servizi

I laboratori

laboratorio di arte

Il laboratorio rappresenta un luogo di creatività, di libertà, di sperimentazione e di scoperta.   Si propone di avvicinare i bambini all’arte attraverso “il fare”: è proprio l’esperienza visiva e manuale il motore del laboratorio.               

Per saper fare si intende la ricerca creativa della potenzialità del proprio corpo a contatto con la materia, la sperimentazione delle possibilità di trasformare, assemblare le varie sostanze, l’impiego della propria ingegnosità per progettare e realizzare cose concrete.

Le attività che riguardano questo laboratorio introducono il bambino ai linguaggi della comunicazione ed espressione visiva. Fare, infatti, è produrre immagini e l’immagine è un messaggio, cioè un insieme di segni, forme e suoni che servono a comunicare.

Inoltre, le attività artistiche offrono contributi anche nel campo della corporeità e del vissuto motorio. Facendo, il corpo sperimenta se stesso e le proprie possibilità nei confronti delle materie, delle forme e degli elementi con cui entra in contatto.

laboratorio mago numerino

Coinvolge i bambini nell’attività logico-matematica alla scoperta dello spazio, della logica e dei numeri esplorando la realtà attraverso azioni consapevoli.         Tombole, memory, mercatino di prodotti ed oggetti prodotti dagli stessi bambini, gioco del robottino, linea dei numeri a terra sul pavimento per poterla usare in autonomia quotidianamente, attività di cucina, esplorazione del nostro quartiere: sono solo alcuni dei giochi e delle proposte di attività che MAGO NUMERINO ha in serbo per i nostri piccoli matematici.
L’imperativo in questa scuola è imparare e fare con le nostre mani e con il nostro corpo divertendosi, perché è dall’esperienza diretta che il bambino costruisce le proprie conoscenze e competenze.

 

laboratorio pappagallo-lallo

“La lingua è uno strumento essenziale per comunicare e conoscere, per rendere via via più complesso e definito il proprio pensiero, anche grazie al confronto con gli altri, con l’esperienza concreta e l’osservazione”.
Il personaggio “Pappagallo Lallo” accompagnerà i bambini verso un primo approccio alla lingua italiana. Le attività proposte andranno a sviluppare l’ascolto e la comprensione di discorsi e narrazioni, ad arricchire e precisare il proprio lessico, a sperimentare rime, filastrocche e drammatizzazioni; avvicinando progressivamente il bambino alla lingua scritta, rilevando somiglianze e analogie tra i suoni e i significati, esercitando la memoria, la volontà, l’interesse e l’immaginazione.
Attraverso attività ludiformi i bambini svilupperanno comportamenti atti a favorire l’ascolto, la comprensione, l’interazione nonché la condivisione di idee e messaggi.
L’utilizzo competente del linguaggio implica, infatti, il saper esprimere impressioni, manifestare emozioni, comunicare pensieri per stabilire rapporti e relazioni con gli altri esplicitando la propria intenzionalità comunicativa: ascoltare, prendere parola, dialogare, spiegare.

laboratorio "the magic train"

Con spontaneità e in maniera giocosa i 

 bambini vengono avvicinati alla lingua inglese.

Canzoni, filastrocche e piccoli dialoghi: ecco il segreto per approcciarsi alla seconda lingua fin da piccoli.